fbpx
Support & Downloads

Quisque actraqum nunc no dolor sit ametaugue dolor. Lorem ipsum dolor sit amet, consyect etur adipiscing elit.

s f

Contact Info
198 West 21th Street, Suite 721
New York, NY 10010
[email protected]
+88 (0) 101 0000 000
Follow Us
    

InfoMyWeb

 . Digital Marketing  . Come generare clienti con i Webinar in 7 mosse
Generare clienti con i webinar

Come generare clienti con i Webinar in 7 mosse

Per chi non lo sapesse un webinar non è altro che un seminario/conferenza organizzato online. Un incontro solitamente in diretta dove, ad esempio, puoi parlare ad una platea di persone di un determinato argomento e magari presentare un servizio o un prodotto. Un webinar quindi può essere uno strumento utile per attirare nuovi clienti.

È sufficiente avere una webcam, un microfono, una connessione ad internet e una piattaforma tipo Zoom, Google Meet, GoToWebinar ecc.

Questo articolo sarà focalizzato su come organizzare i contenuti per ridurre l’abbandono e massimizzare le conversioni, cioè trasformare il partecipante in cliente, segui la seguente sequenza per ottenere il massimo dei risultati.

1) Cattura l’attenzione e incentiva a restare

Durante il webinar si verifica un normale tasso di abbandono e può essere causato da numerosi fattori.
Per cercare di ridurre al minimo questo problema (visto che la vendita arriva alla fine della presentazione) devi catturare l’attenzione fin dall’inizio, descrivendo quali punti verranno trattati nel webinar.
Più sei convincente in questa fase, più persone seguiranno senza andarsene.
Un trucco per convincere gli utenti a rimanere incollati allo schermo è quello di promettere che alla conclusione del webinar ci sarà un’occasione o un regalo (spesso vengono usati coupon, buoni sconto, link per scaricare del materiale didattico), oltre alla possibilità di fare domande.

La gestione delle domande è cruciale in un webinar. Può essere utile per dividere gli argomenti, per generare interattività ed eventualmente svegliare dal “torpore” i partecipanti. Dipende dalla lunghezza e dalla complessità dell’argomento. Io preferisco promettere la sessione delle domande dopo aver affrontato tutti gli argomenti in quanto è un forte incentivo a non abbandonare prima del tempo.

2) Costruisci credibilità

Molto probabilmente chi ti sta guardando non ti conosce. Lo devi convincere che: tu sei il punto di riferimento in questo ambito.
Anni di esperienza, benefici che la tua attività, i tuoi prodotti e servizi hanno generato ai tuoi clienti.
Non devi banalmente lodarti, devi fargli capire che sei uno tosto/a e che sei il/la partner giusta per la loro attività nel caso ti stai approcciando a un pubblico fatto di aziende.

3) Distruggi false convinzioni e obiezioni

Il tuo prodotto/servizio sicuramente risolve un problema. Molto probabilmente i tuoi potenziali clienti sono convinti che quel problema sia irrisolvibile, o addirittura non lo hanno ancora identificato come problema (puoi approfondire l’argomento nell’articolo dedicato ai gradi di consapevolezza), o pensano che pe