fbpx
Support & Downloads

Quisque actraqum nunc no dolor sit ametaugue dolor. Lorem ipsum dolor sit amet, consyect etur adipiscing elit.

s f

Contact Info
198 West 21th Street, Suite 721
New York, NY 10010
[email protected]
+88 (0) 101 0000 000
Follow Us
    

InfoMyWeb

 . Digital Marketing  . Le 6 leve della persuasione nel marketing
La Persuasione nel Marketing

Le 6 leve della persuasione nel marketing

Vuoi essere più convincente quando proponi il tuo prodotto o servizio? In questo semplice articolo ti spiegherò brevemente le sei regole del persuasion marketing ispirate sulle basi del libro scritto da Robert Cialdini.

#1 – Riprova sociale

Le persone tendono a “seguire la massa” in quanto si sentono maggiormente rassicurate. Effettuare le stesse scelte delle persone che ritengono i loro “modelli” per evitare di dover impegnarsi a comprendere quale sia effettivamente la scelta giusta.

Mostrare il feedback ricevuto, testimonial, recensioni sono alcuni esempi di come puoi utilizzare questo meccanismo mentale. Esibire il numero di pezzi venduti o di clienti soddisfatti, far risaltare quale tipologia di persona apprezza il tuo brand.

#2 – Autorevolezza / Autorità

Gli esperti o, appunto, le persone autorevoli e autoritarie sono altamente convincenti, anche quando ti consigliano di effettuare una scelta apparentemente incomprensibile. Diventare un punto di riferimento nel proprio mercato, affidarsi a specialisti del settore, è di estrema utilità per essere più convincenti agli occhi dei tuoi clienti.

#3 – Scarsità

Un bene che sta per terminare diventa molto ambito e acquista del valore intrinseco maggiore rispetto al valore reale o iniziale. Lanciare un nuovo prodotto, per esempio, e renderlo disponibile per l’acquisto solo per un periodo di tempo.
Per non perdere l’occasione le persone smettono di fare valutazioni, di approfondire e decidono di acquistare.

#4 – Coerenza / Impegno

Essere affidabili e mantenere le promesse, oltre ad aumentare la tua autorevolezza, fa in modo che i tuoi clienti possano fidarsi di te.
Dall’altra parte quanto un tuo cliente, o potenziale tale, prende una decisione (o meglio un impegno) sarà spinto a portarlo a termine anche in quei momenti in cui non è sicuro al 100%. Per questo le aziende analizzano il comportamento dei propri consumatori. Sanno che chi avrà iniziato a seguire le loro pagine social o ha già acquistato un loro prodotto sarà più incline a rispondere alla loro comunicazione.

#5 – Reciprocità

Offrire un bonus, un regalo, una risorsa gratuita. sono tutti esempi che mettono psicologicamente il tuo cliente nelle condizioni di voler “contraccambiare” il favore. Parlando bene di te, o prevedere un futuro acquisto.

#6 – Simpatia

Trova i punti in comune con il tuo cliente ideale. Le persone tendono a fidarsi di chi è più simile a loro.

 

Ovviamente l’argomento è vasto e andrebbe approfondito. Ci possono essere molti esempi e tecniche per sfruttare al meglio una o più leve all’interno di una strategia per la vendita o il lancio di un prodotto o servizio.